Con Canva For Education è possibile creare sfondi per l’app Jamboard di Google Workspace For Education. A cosa serve creare sfondi personalizzati? Non è solo una questione di grafica, ma anche (se non soprattutto) di didattica. Creando uno sfondo personalizzato possiamo infatti creare diverse attività didattiche ludiche per accrescere il coinvolgimento degli alunni. È possibile, ad esempio, creare uno sfondo non modificabile con:

  • delle tabelle dove gli alunni sono chiamati a sistemare delle parole o degli oggetti (immaginate ad esempio di avere sullo sfondo due tabelle, una per i nomi, l’altra per gli aggettivi, con tanti mattoncini, dentro i quali ci saranno le parole che gli alunni dovranno inserire nelle tabelle);
  • degli oggetti da scoprire (l’insegnante colorerà gli oggetti e chiamerà gli alunni a cancellare il colore per scoprire quali oggetti sono presenti sotto);
  • un percorso e inserire delle pedine mobili che gli alunni dovranno poi spostare stile “gioco dell’oca”;
  • una scena scolastica, domestica o altro con dei mattoncini che recano delle parole in lingua straniera che gli alunni dovranno collocare sugli appositi oggetti.

In tutti i casi suddetti, ti ricordo che è necessario che la jam sia condivisa con gli alunni in modalità modifica (editor).

gif con sfondo non modificabile su Jamboard

Ma, quando parliamo di creare sfondi per Jamboard, a prescindere dal programma che utilizziamo per crearli, la prima domanda che ci viene in mente, è «di che misura»? Prendi carta e penna (se sei un nostalgico della carta) o apri una nota (se ormai non puoi più fare a meno del digitale) e segnati questi numerini magici: 1920×1080 pixels.

Ecco come creare sfondi per Jamboard con Canva For Education

Apprese le dimensioni non ci resta che creare un nuovo progetto con Canva For Education: il programma di grafica assolutamente gratuito per noi insegnanti. Come? Non hai ancora attivato il servizio che ti offre gratuitamente numerosissimi modelli, foto, immagini e video gratuiti? Allora devi proprio dare un’occhiata a questo articolo.

Una volta effettuato il login su Canva, ecco come procedere:

  • clicca su si ‘crea un progetto’ (pulsante in alto a destra);
  • poi su ‘dimensioni personalizzate’ (pulsante ‘+’ e inserisci 1920 (larghezza) e 1080 (altezza);
  • inserisci il nome del progetto (ad esempio: Sfondi per Jamboard) cliccando su ‘Progetto senza titolo…’ (in alto a destra);
  • accertati che ci sia la misura giusta (‘px’ che sta per pixel) e clicca su ‘Crea un nuovo progetto’;
  • sulla colonna di sinistra fai clic su ‘sfondi’ e libera la fantasia! Puoi scegliere le tinte uniche, i paesaggi, i modelli più usati, i gradienti e molti altri temi (fuori, opere astratte, cibo…);
  • altrimenti puoi provare a realizzarne uno originale, inserendo forme ed elementi;
  • non appena avrai selezionato lo sfondo, clicca in alto a destra su scarica e seleziona il formato ‘png’.

Sfondi per jamboard con Canva for Education

Su Jamboard, è necessario aggiungere lo sfondo appena scaricato nel seguente modo:

  1. accedi a Jamboard digitando jamboard.google.com sulla omnibox di Google oppure cercando l’app nel waffle (i 9 pallini) in alto a destra;
  2. clicca sul ‘+’ dentro il pulsante arancione in basso a destra;
  3. non appena si aprirà una nuova jam, clicca sul tasto (in alto a sinistra) ‘Imposta lo sfondo’ e poi su ‘immagine’;
  4. trascina l’immagine appena creata con Canva oppure clicca su ‘Sfoglia’ e carica il file direttamente dal tuo pc.

Infine, buon divertimento e libera la fantasia! 

Coms inserire uno sfondo (creato con Canva) su Jamboard

 

Leave a Comment